circ. n.121

Sciopero del 18 novembre 2022

Stefano Gestri

da Stefano Gestri

Dirigente Scolastico

Con riferimento all’oggetto si trasmettono le seguenti informazioni:

I dati relativi alla rappresentatività a livello nazionale della O.S. che proclama lo sciopero sono i seguenti:

Azione proclamata da % Rappresentatività a livello nazionale (1) % voti nella scuola per le elezioni RSU Tipo di sciopero Durata dello sciopero
SISA 0,01% Nazionale scuola Intera giornata

La motivazione posta a base della vertenza è la seguente:

• abolizione concorso dirigente scolastico e passaggio ad una figura elettiva sul modello universitario da parte del collegio dei docenti; assunzione su tutti i posti vacanti e disponibili per tutti gli ordini di scuola con immediato ope legis, immediata creazione del ruolo unico docente con uguale orario e uguale salario dall’infanzia al secondo grado, assunzione su tutti i posti vacanti e disponibili del personale ata, concorso riservato DSGA facenti funzione, recupero inflazione manifestatasi nel Governo Draghi e aumenti degli stipendi almeno del 20%, introduzione dello studio dell’arabo, russo, e cinese nelle scuole secondarie superiori, ope legis pensionamento volontario a partire dall’a.s. 23/24 con decurtazione del 2,5% per ciascun anno mancante rispetto ai 40 per tutti coloro che hanno almeno 30 anni di servizio e contributi senza vincoli anagrafici

Scioperi precedenti:

a.s. data Tipo di sciopero solo Con altre sigle sindacali % adesione nazionali (1) % adesione nella scuola
2021-2022 10/12/2021 Intera giornata – x 6,76 –
2021-2022 25/3/2022 Intera giornata – x 1,29
2021-2022 30/5/2022 Intera giornata – x 17,61 –
2022-2023 23/9/2022 intera giornata – x 0,64

Note
(1) Fonte ARAN
(2) Fonte Ministero dell’Istruzione
Si informa che saranno comunque garantiti i servizi considerati prestazioni essenziali in base alla normativa vigente.
Sulla base delle comunicazioni rese dai dipendenti si prevede uno svolgimento delle attività pressoché regolari.

Documenti